Dimore storiche: Villa Bonaccorsi

Il  tempo è come un fiocco di neve, scompare mentre cerchiamo di decidere che cosa farne.
Romano Battaglia

Sono state sufficienti poche ore per tornare indietro nel tempo di settecento anni! E come….direte voi! Vi racconto di questa dimora del XIII secolo che si trova a Potenza Picena in provincia di Macerata, nella regione Marche.

Una villa originaria del tredicesimo secolo, andata in eredità alla famiglia Bonaccorsi, nel 500.

I Bonaccorsi furono ricchi proprietari terrieri che si radicarono nelle Marche tra il XIII ed il XX secolo. Nel seicento, per volontà del Papa, vennero annessi alla nobiltà e divennero stretti collaboratori, come i De Medici a Firenze.

Fu nel 700 che la villa subì numerose opere di ristrutturazione ed ampliamento per opera di Pietro Bernasconi, stretto collaboratore di Luigi Vanvitelli.

La villa vista dall’interno dei giardini. Le statue dei due cani sono la riproduzione dei cani di proprietà dei Bonaccorsi, grandi amanti degli animali. Sotto le statue sono sepolti i resti dei più cari amici dell’uomo

Si arriva alla Villa Bonaccorsi dalla strada panoramica che da Porto Potenza arriva a Potenza Picena. La villa, nascosta dalla vegetazione, improvvisamente si mostra nella sua immensa bellezza. È qui che si entra in un altro tempo…indietro di 700 anni.

L’ingresso

Con grande entusiasmo, accompagnati da una bravissima guida, entriamo nel cortile ed iniziamo la nostra visita che proverò a documentare per immagini scattate con la mia macchina fotografica.

Dal cortile si inizia a comprendere la grandezza della proprietà.
I vasi dei limoni sono ancora quelli originali dell’800. Ogni anno, prima dell’inverno, vengono trasferiti in una limonaia coperta e chiusa, al riparo dal freddo
La limonaia ancora conserva la struttura originale. Sopra i mattoni vengono collocati i vasi con le piante più grandi e mano a mano le più piccole davanti. Le grandi finestre rendono l’ambiente luminoso ed accogliente. Tra un finestrone e l’altro, si notano dei camini alimentati a legna che venivano utilizzati per scaldare l’ambiente durante il rigido inverno.
La limonaia
Da queste grandi finestre la vista sulle colline è davvero magnifica. La luce di un tardo pomeriggio di quasi estate rende tutto ancora più bello
La porta d’ingresso della grande serra che da sui giardini
I giardini vengono realizzati nel ‘700. Con uno stile all’italiana, sono suddivisi in 5 livelli; giochi d’acqua, fontane, obelischi, aiuole di forma geometriche e 105 statue realizzate dallo scultore veneto Orazio Marinali hanno reso questo luogo tra i dieci parchi più belli d’Italia
Alcuni esemplari delle 105 statue presenti nei giardini
La piccola cappella privata con ingresso sul piano superiore del giardino. Cipressi che intrecciano i loro rami come ad abbracciarsi invitano ad aprire la sua porta

I giardini, dalla loro realizzazione nel ‘700 non hanno subito modifiche. La villa ha subito diverse modifiche e ristrutturazioni.

La nostra visita prosegue all’interno della villa che ancora oggi è visitabile. Una parte di essa viene utilizzata per eventi e cerimonie.

Sul pavimento lo stemma della famiglia

Ampi saloni resi luminosi dalle numerose finestre, pareti e soffitti affrescati, porte di pregevole fattezze, lunghi corridoi rendono questo luogo magnifico. Tutto è reso ancora più magico dalla luce che si riflette dalle enormi finestre, creando sulle pareti dei giochi di luce ed ombre incredibilmente stupendi…impossibile non rimanere affascinati da tanta bellezza!

Ed è da ogni finestra aperta che si può godere di un panorama stupendo tipico delle Marche….colline verdeggianti che arrivano fino al mare Adriatico

Il mio racconto fotografico termina qui! Felice, come sempre, di aver potuto raccontare con le immagini un luogo incredibilmente suggestivo e ricco di storia. I miei più grandi complimenti vanno alla nostra guida Martina, che con grande professionalità e tanta pazienza ha risposto a tutte le nostre domande.

Villa Bonaccorsi vi aspetta!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close